ESCURSIONE COL GOZZO

Prenota la tua escursione con il nostro gozzo: un tour guidato ti permetterà di trascorrere una giornata di mare e relax percorrendo il tratto di costa che va da Castellammare fino a San Vito Lo Capo, fermandosi per un bagno nelle più suggestive calette della Riserva Naturale dello Zingaro e visitando le grotte meno conosciute.

LA NOSTRA ROTTA:

  • Fossa dello Stinco
  • Cala Bianca
  • Cala Rosa
  • Cala di Guidaloca
  • Tonnara di Scopello
  • Mazzo di Sciacca
  • Riserva Naturale dello Zingaro

I NOSTRI ORARI

  • Mattina 09:00 - 13:30
  • Pomeriggio 14:30 - 19:00

Transfer e Tour

Blu Nautica fornisce un servizio transfer disponibile 24 ore su 24, che permette di raggiungere, con la massima facilità, i limitrofi aeroporti di Palermo e Trapani, stazioni ferroviarie, o qualsiasi altra meta.
Si organizzano, su richiesta, con pulmino fino a 9 posti, tour ed escursioni personalizzate in tutta la Sicilia occidentale, per visitare in poco tempo le antiche bellezze che ancora oggi sono presenti nel nostro territorio.
Il costo del servizio è già comprensivo di tasse, carburante, parcheggi ed eventuali pedaggi autostradali.

Le tariffe di trasporto variano a seconda del numero di passeggeri.

I tour sono personalizzabili ed il nostro personale è a vostra disposizione per consigliarvi su come meglio organizzare la giornata, per combinare un itinerario che vi permetta di visitare, nel corso della medesima escursione, due o più delle seguenti rinomate località della nostra zona.

Marsala

fondata nel 397 a.C. dai Fenici, è una cittadina con attività agricolo-industriale; ad oggi è il maggior centro di produzione vinicola della Sicilia Occidentale e patria del celebre omonimo vino. Nella storia del Risorgimento, Marsala è celebre per lo sbarco della spedizione dei Mille, condotta da Garibaldi l’11 maggio 1860;

Monreale

famosa in tutto il mondo per la sua Cattedrale in stile arabo-normanno fatta erigere da Guglielmo II (1174), ricca di mosaici bizantini in oro zecchino dove al centro troneggia il Cristo Pantocratore, lasciando il visitatore attonito.
Nell'immagine una panoramica del Duomo.

Scopello

racchiude secoli di cultura e tradizione marinara, luogo incantevole, intriso di storia e di leggenda. Secondo fonti autorevoli, la pesca del tonno era praticata ancor prima dell’avvento dei romani. L’ultima mattanza della tonnara di Scopello è avvenuta negli anni Ottanta;

Trapani

conosciuta come la “Città del Sole e della Vela”, la mitologia vuole che una falce (“Drepanon” in greco, da cui il nome della cittadina) caduta dalle mani di Saturno si tramutò in una lingua di terra florida e prosperosa, sulla quale attualmente sorge la città, che ad oggi conta quasi 100000 abitanti.

Abisso dei Cocci

Le grotte "Abisso dei Cocci", parcheggiando l'auto al Belvedere di Castellammare del Golfo e salendo a piedi, superando l'area attrezzata della Forestale, si può salire il versante orientale di Monte Inici. Il complesso montuoso dell'Inici domina tutto il territorio con i suoi 1064 metri sul livello del mare.

Altro

Segesta

viene ricordata per il suo tempio dorico-siculo del V secolo a.C. che tutt’ora si erge maestoso su un promontorio al centro di una suggestiva vallata. Rinomato è anche il teatro greco del II secolo a.C. sul monte Barbaro dove in estate si può assistere a rappresentazioni teatrali anche al sorgere del sole;

Palermo

è la capitale culturale, economica e turistica della Sicilia. E’ una citta ricca di storia, tradizioni, arte, musica e cucina. Numerosi turisti sono attratti dalla città per il suo clima mite, per la sua rinomata gastronomia, per le sue chiese e palazzi in stile Gotico e Barocco, o per la sua vita notturna e la sua musica;

Erice

posta sull’omonimo Monte Erice, il nome deriva da Erix, personaggio mitologico figlio di Afrodite e di Boote, ucciso da Ercole. Fu fondata dagli Elimi che vi eressero il tempio dedicato al culto di “Venere Ericina”, dea della fecondità e dell’amore. Sulle rovine del tempio sorge ancora oggi il castello di Venere;

San Vito lo Capo

San Vito Lo Capo (Santu Vitu in siciliano) è un comune di 4.700 abitanti della provincia di Trapani. Rinomata località balneare, nota per la sua spiaggia, considerata da un sondaggio turistico tra le migliori d'Italia. Sul suo territorio è compresa la parte più occidentale della Riserva dello Zingaro.